salta la barra


Comune di Prato

 indietro
homepage Sportello animali
Diritti e doveri

Animali deceduti

Cose da sapere

Quando un animale domestico muore è necessario che i proprietari si occupino di gestirne i resti e la procedura da seguire cambia a seconda che l’animale sia morto per cause infettive oppure no.
I resti degli animali deceduti (non per cause infettive) possono essere sotterrati in terreni privati, lontano dalle falde acquifere oppure in aree individuate allo scopo es. cimiteri degli animali.
Oppure ci si può rivolgere alla Alia Spa che si occupa della raccolta e del successivo incenerimento delle salme degli animali, per conto del Comune di Prato - (servizio a pagamento).

Cosa fare

Se la morte è dovuta a malattia infettiva deve essere contattato il Servizio Veterinario della USL, che stabilisce come intervenire.

Negli altri casi, occorre innanzitutto farsi rilasciare dal veterinario un certificato sanitario che attesti che la causa di morte non è dovuta a cause infettive. Quindi, bisogna portare l'animale deceduto all'Alia Spa, che si occupa della raccolta e dell'incenerimento.
E’ possibile scegliere se portare di persona l’animale all’Alia Spa o richiedere il servizio di trasporto a pagamento:
- Se si trasporta l'animale personalmente, è necessario avvolgerne il corpo in un involucro di nylon e sigillarlo con nastro adesivo.
- Se si sceglie il servizio di trasporto, è necessario contattare l'Alia Spa. Il trasporto dal domicilio all’impianto è rivolto ad animali di piccole o medie dimensioni (fino a un massimo di 100 Kg) ed è a pagamento.

Costi

Il costo del trasporto è calcolato sulla base del tempo complessivo impiegato dal personale dell'Alia Spa.
Il costo del servizio di incenerimento dipende dal peso dell’animale.

A chi rivolgersi

- Alia Spa (Alia Servizi Ambientali Spa).
- Ufficio sanità animale della ASL, se la morte è dovuta a malattia infettiva.


Alia Servizi Ambientali Spa (Ambiente, servizi, mobilità) - Sede centrale

Azienda USL 4 Prato   -  Sanità veterinaria


Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 13.04.2017
 indietro inizio pagina